Psoriasi

psoriasiLa psoriasi è una malattia cronica, infiammatoria e iperproliferativa della cute che interessa circa il 2% della popolazione generale dei paesi occidentali.

La psoriasi è un disordine multigenico scatenato da fattori ambientali.

Epidemiologia (diffusione della patologia)

La psoriasi colpisce tutte le età anche se si distinguono due tipologie:

  1. Tipo I/insorgenza precoce (75%): nelle femmine (16 anni) e nei maschi (22 anni).
  2. Tipo II/insorgenza tardiva (25%): in entrami I sessi (56 anni).

Colpisce con uguale incidenza entrambi i sessi

Ci sono incidenze diverse in etnie diverse:

  • Bassa incidenza: Africani occidentali, giapponesi e eschimesi.
  • Bassissima incidenza/assente: Indiani del nord e sud

Classificazione clinica

Esistono diverse forme cliniche di psoriasi.

Classicamente si distinguono:

  1. Psoriasi non pustolosa
  • cronica in placche, grandi chiazze abbastanza fisse
  • guttata acuta, numerose piccole chiazze
  • inversa, delle pieghe (ascelle e inguini)
  • eritrodermica, che si accompagna a stati febbrili, maggiore infiammazione e desquamazione ed interessa tutta la pelle
  • regionale: interessa solo una zona particolare (cuoio capelluto, mani e piedi, unghie)
  • nummulare instabile
  • sebo-psoriasi
  • artropatia psoriasica
  1. Psoriasi pustolosa, se sull’eritema compaiono piccole bollicine piene di pus
  • pustolosa generalizzata (von Zumbusch)
  • pustolosa localizzata palmoplantare

Le cause della psoriasi

Patogenesi (origine della patologia)

Alcuni fattori coinvolti nella genesi della psoriasi sono comunemente accettati e sono più o meno oggetto di studi da parte della ricerca ufficiale.

  • Componente genetica
  • Modificazioni cheratinocitarie
  • Aspetti immunologici
  • Aspetti neurobiologici
  • Modificazioni vascolari
  • Fattori ambientali

Altri meccanismi, pure proposti, sono ancora poco studiati:

  • aumento della permeabilità intestinale e autointossicazione

Le terapie per la Psoriasi.

Non esistono cure per la psoriasi. Tuttavia esiste una gamma di trattamenti disponibili che, nella maggior parte dei casi, possono tenere sotto controllo i sintomi della psoriasi.

Generalmente le terapie si dividono in quattro aree principali:

  • Terapie topiche: trattamenti ad uso esterno e localizzato sulle lesioni.
  • Fototerapie: terapie con raggi ultravioletti.
  • Terapie sistemiche orali: compresse od iniezioni che agiscono diffondendosi in tutto il corpo.
  • Terapie biologiche: farmaci con azione sul sistema immunitario, generalmente somministrati per iniezione od infusione.

Ogni paziente che avverte che la propria terapia non sta tenendo i sintomi sotto controllo in modo efficace, o se non sta più funzionando come prima, dovrebbe tornare dal proprio medico o dermatologo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...